I materassi in lattice: soluzioni su misura per voi

I materassi in lattice rappresentano la soluzione ottimale per i clienti che necessitano di accorgimenti personalizzati; alcune persone, in effetti, preferiscono riposare su materassi molto sottili, altri apprezzano il materasso rigido o duro, o, ancora, taluni richiedono formati al di fuori della misura matrimoniale standard.

Il lattice permette di rispondere a tutte queste esigenze, poiché ne esistono di varie tipologie; tutti i tipi di materasso costruiti con tale materiale, comunque, garantiscono ottime prestazioni in termini di elasticità, ergonomia, traspirazione, igiene, durata nel tempo ed adattabilità alle temperature.

Burani, negozio che si occupa del commercio di materassi e biancheria per la casa nelle zone comprese tra Reggio Emilia e Bologna, è in grado di fervi scegliere tra una vasta gamma di prodotti di qualità, tra cui materassi in lattice naturale, anche economici o in promozione.

Potrete avere informazioni dettagliate circa i prezzi consultando il nostro shop online, grazie a cui possiamo effettuare spedizioni in tutta Italia. Contattateci subito!

Il lattice naturale e il lattice sintetico: in che cosa si differenziano

Il lattice è una sostanza naturale che si ricava dalla corteccia di alcune piante, principalmente l’Hevea Brasiliensis; esso è composto per il 40% da gomma, caratteristica che dona alla materia estrema elasticità e resistenza.

Proprio per queste qualità, il lattice si presta ad essere impiegato per diverse destinazioni d’uso.

Per limitare il costo dei manufatti in lattice, oggi è possibile scegliere un materiale del tutto simile all’aspetto, ma creato completamente in laboratorio: il lattice sintetico, più robusto e meno deformabile rispetto a quello naturale.

Un materasso può essere catalogato tra quelli in lattice naturale solamente quando esso è presente per almeno l’85% all’interno della sua composizione, mentre la restante parte deve essere costituita da sostanze che integrino la solidità del prodotto.

Sia per i materassi in lattice naturale, sia per quelli in lattice sintetico, sono previste zone differenziate che determinano l’adattabilità al peso esercitato dal corpo: esse possono essere, in base ai modelli, 3, 5 o 7.

Come avere cura del proprio materasso in lattice

Il lattice è un materiale dotato di proprietà antibatteriche e anallergiche: test scientifici, infatti, dimostrano che la sua composizione chimica costituisce un disincentivo alla proliferazione degli acari.

Per conservare queste caratteristiche igieniche, però, è necessario adottare alcuni accorgimenti in più rispetto a quelli da tenere per i materassi tradizionali.

Soprattutto per quanto concerne il primo anno dall’acquisto, è consigliabile girare il verso del materasso ogni 15 o, al massimo, 20 giorni (sia nel senso testa-piedi, ma anche dal lato estate-inverno), così da uniformare l’usura e lo schiacciamento del materasso stesso.

Per ricevere altri consigli specifici in merito alla manutenzione del materasso in lattice, contattate Burani, oppure venite a trovarci in negozio! Da oltre 50 anni ci occupiamo del commercio di materassi nelle zone comprese tra Reggio Emilia e Bologna!